Io ed il compagno di mamma

By | 18/06/2017

ciao mi chiamo Cinzia ho 26 anni e vivo in provincia di parma con mia madre e il suo compagno.

questa storia è iniziata circa 8 anni fa. io sono una ragazza semplice mi piace andare in discoteca e ascoltare musica, mi reputo carina. mia madre Sara ha 46 anni ed è molta carina, dimostra meno dei suoi anni e a volte ci scambiano per sorelle.

Il suo compagno Vittorio non è certo un bell’uomo, ha 50 anni un po di pancetta e quasi calvo. tuttavia devo ammettere che ci sa fare con le donne e da quando è entrato nella nostra vita dipendiamo completamente da lui.

avevo appena compiuto 18 anni, mamma era fuori per delle commissioni e io ero sul divano che ascoltavo della musica quando arriva Vittorio. mi saluta con un bacino sulla guancia come faceva di solito e mi chiede di fare il caffe. quando glielo porto lui mi afferra da dietro e mi spinge contro il tavolo.

– haiii che fai…. smettila. lui replica -zitta puttanella, lo so che vuoi il mio cazzo, mi sono accorto di come mi guardi quando tua madre non ti vede. -sei matto- gli rispondo io. intanto mi ha spinta giù con la faccia schiacciata sul tavolo, mentre con l’altra mano mi accarezza la figa. – nooo- dico, ma mi sto bagnando.

lui se ne accorge, toglie il suo dito dalla mia figa ormai fradicia e dopo alcuni secondi sento qualcosa di più grosso che preme per entrare. me lo infila in modo deciso quasi violentemente, – aahhhh-urlo di dolore, non sono più vergine già da un pò, ma mi sento come se mi avesse aperta in due, deve averlo molto grosso .

comincia a scoparmi con forza, – aaahhhh aahhhh- mi lamento per il dolore. comunque ad ogni affondo il dolore diminuisce e lascia il posto al piacere. – mmmm- adesso gemo non mi lamento più, e lui : – lo sapevo che ti sarebbe piaciuto puttanella- sono venuta diverse volte mentre mi scopava, poi ad un certo punto lo estrae.

mi fa girare e mi dice -ti è piaciuto puttanella? dai ora succhiamelo che voglio venire anch’io – mi fà mettere in ginocchio e con una mano dietro alla mia nuca mi attira verso il suo cazzone, è veramente grosso per ingoiarlo faccio fatica devo aprire la bocca al massimo, viene quasi subito, inondadomi il viso col suo sperma.

questa è stata solo la prima di tante scopate.

Ultime Ricerche: