Strane sensazioni

È una sensazione strana scivolare dentro il ventre della tua donna mentre lei bacia un altro uomo.La sbatti con tutta la passione che sai e ti chiedi se lei si rende conto di prenderti dentro o se concentra la sua attenzione nel bacio che sta dando all’altro. Senti il suo ventre che ti accoglie ma… Leggi Tutto »

Scene di un film molto reale

Particolari del suo corpo, come piccole scene tratte da un filmato. Sono il seno, le labbra, il ventre, il pube, le gambe, il sedere di mia moglie, ma non sono particolari statici, immagini fisse ed immobili. Vedo il suo ventre che si muove ritmicamente, si contrae e rilassa a tempo con lievi oscillazioni. Vedo il… Leggi Tutto »

Insaziabile

“Insaziabile!” questo è il termine che meglio ti si addice in questo momento.Non sarebbe esatto, corretto, adatto utilizzare parole più forti e, forse, eccitanti per te e per me quali: vacca, troia, porca, spudorata ninfomane… Spingi il seno contro le sue labbra dopo esserti abbassata il corto vestito, vuoi sentire la lingua umida sui capezzoli… Leggi Tutto »

Dentro di te

Sei lì, semisdraiata sul divano, con la gonna sollevata in vita, la camicetta slacciata ed il reggipetto alzato sopra il seno. Hai le gambe aperte in modo osceno e mi osservi mentre mi ricompongo. Lentamente ti massaggi il ventre come per lenire un dolore generato dall’eccessivo godimento.Ti sollevi a fatica e ti poni dinanzi a… Leggi Tutto »

Ti voglio vedere…

Ti voglio vedere… Ti voglio veder godere. Salire e scendere su di un’asta di carne che penetra il tuo bellissimo corpo, che divarica la vagina e ti sprofonda nel ventre, che ti riempie, ti apre, ti sfonda, ti fa godere. Voglio vedere il tuo viso trasformarsi in una maschera di piacere mentre supina ti fai… Leggi Tutto »

Venire tra la folla senza le mutandine indosso

Circa un mese fa mi è successa una cosa strana. Ero rimasta a dormire da una mia amica e l’indomani, pur di non indossare le mutandine del giorno prima, sono andata a lavoro senza indossare l’intimo. Sono salita sulla mia bicicletta, sicura che la mia ampia gonna in lino bianco avrebbe nascosto tutto. Ad ogni… Leggi Tutto »

Pelle e stoffa

Il vestito sale lentamente trascinato dalle tue mani scoprendo la pelle abbronzata, i miei occhi ed i suoi occhi cercano il segno bianco del costume senza trovarlo. Ancheggi maliziosa, al ritmo della musica che giunge lieve da fuori, senza scoprire il pube, mantieni l’orlo del vestito proprio lì e torturi i nostri occhi. Sai già… Leggi Tutto »

Apri!

Apri le labbra e le avvicini lentamente al glande, lasci che il tuo respiro stuzzichi la pelle vogliosa prima di leccarlo maliziosamente. Appoggi la lingua sul pene, ne disegni il contorno e quindi scendi sino ai testicoli, risali e ti fermi ancora sul glande, lo lecchi sempre più velocemente poi spalanchi gli occhi e te… Leggi Tutto »

Fatti riempire!

Quella sera ti guardavo, ti osservavo, scrutavo, spiavo… a pochi metri da te. Eri finalmente libera di fare ciò che volevi, senza limiti, davanti a me con il tuo amante. Il percorso era stato lungo, tanti discorsi, tante bugie, tanti sotterfugi… poi la chiarezza: avevi ammesso di avere una relazione (finalmente). Quando hai visto la… Leggi Tutto »

Le notti di Laura # 1

L’avevo persa di vista da non più di trenta minuti, si era allontanata lasciandomi con un’amica a discutere, o meglio spettegolare, sui vari invitati alla festa. C’era molta gente ma non quella ressa fastidiosa e rumorosa, quindi era difficile perdersi. Qualcuno danzava, ma i più se ne stavano comodamente seduti sui divani a bere e… Leggi Tutto »

Sbattuta Da 2 Donne

Luglio. A Milano fa un caldo terribile, asfissiante. Lungo la nuca e tre le cosce esili ma tornite scendono gocce di sudore, le mutandine sono umide. Sto preparando il mio ultimo esame quando sento squillare il telefono. È Gloria, una mia compagna. “Perché non studi qui? Ho l’aria condizionata”, dice. Non me lo faccio ripetere… Leggi Tutto »

Godere in ufficio con le sfere d’acciaio

Avete mai provato ad infilarvi due sfere d’acciaio su per il culo? Io l’ho provato l’altra notte ed è stata una delle esperienze più eccitanti di sempre. Ho lavorato fino a tardi per finire una presentazione e nell’altra stanza era rimasto solo un collega con cui non avevo neanche mai parlato. Ho aperto il pacco… Leggi Tutto »